AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
16/06/2021 - LA PROVINCIA PAVESE
L' incorporazione per i cinque soci della holding

l' operazione
Lgh è una holding della quale, oltre ad Asm Pavia Spa, fanno parte le municipalizzate di Crema, Cremona, Rovato (Brescia) e Lodi. A2A, il colosso che è costituito da Brescia e Milano, possiede già il 51 per cento di Lgh. Da anni, tuttavia, ha avviato un percorso per arrivare alla fusione. Tra l' altro, avviare le pratiche per entrare nella compagine societaria di A2A è il passaggio che ha consentito ad Asm Pavia l' iscrizione nell' elenco delle società che possono ricevere contratti direttamente dalle amministrazioni comunali. Lo scorso 16 aprile, dunque, A2A ha reso ufficiale l' offerta alle cinque municipalizzate. La proposta formulata da A2A porterà i soci di Lgh a detenere il 2,75% delle sue quote. L' offerta prevederebbe anche una "pietra tombale" su quanto dovuto dall' una società all' altra. Inoltre, per non recidere i legami con il territorio, A2A avrebbe manifestato l' intenzione di dare vita a una Fondazione Lgh, tramite la quale verrebbero erogati fondi alle realtà locali, con principale riferimento alla transizione ecologica, tema che nei prossimi anni sarà centrale, come si può già notare a livello nazionale con il Piano di ripresa e resilienza. Al momento il "sì" all' avvio della fusione è arrivato dalla giunta di Pavia.

FABRIZIO MERLI