AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
22/07/2021 - IL MATTINO DI PADOVA
Etra, salta l' incontro dei sindaci Le nomine rinviate al 3 agosto

La multiutility al rinnovo della governance
CITTADELLA Etra, l' odissea continua: salta la conferenza di servizi prevista per oggi con una lettera al curaro del sindaco di Bassano, Elena Pavan, ed il rinnovo della governance appare rinviato al 3 agosto. Sempre che non si materializzino nuovi imprevisti. Nella sua missiva ai colleghi e alla società, il sindaco Pavan - che è anche presidente della conferenza di servizi - ha stigmatizzato un aspetto: «Prendo atto con rammarico, che il consiglio di gestione non ha adempiuto alla richiesta formalizzata lo scorso 13 luglio di convocare l' assemblea dei soci in immediata successione alla conferenza di servizi, contravvenendo in modo unilaterale e ingiustificato alla volontà espressa formalmente dai soci che detengono oltre il 10% del capitale sociale e assumendosi la responsabilità del rallentamento del processo decisionale volto a individuare la nuova governance della società». In sostanza, Pavan vuole che tutto si svolga a poche ore di distanza. Conclusione: «Volendo chiudere il processo di rinnovo senza ulteriori indugi, mi vedo costretta a rinviare la conferenza al 3 agosto a Cittadella». Saranno due i punti all' ordine del giorno: il primo è la «determinazione del numero dei componenti del consiglio di sorveglianza, del gettone di presenza, di presidente e componenti»; il secondo è quello più caldo, ovvero la «determinazione del numero dei componenti del consiglio di gestione, della remunerazione dovuta e la fissazione dei criteri per la nomina del consiglio di gestione da parte di quello di Sorveglianza». La vicenda conferma il clima teso nella multitutility in vista del rinnovo della governance, dopo che negli ultimi due mandati è stato Andrea Levorato a guidare la società .Secondo gli ultimi rumors, il testimone dovrebbe passare ad una figura vicina alla Lega, il partito di Salvini è quello che gode del maggior peso amministrativo anche se i distinguo all' interno del Carroccio ci sono e si fanno sentire. Al momento, in pole position ci sarebbe l' ex sindaco di Albignasego ed ex consigliere regionale Massimiliano Barison; sempre la Lega punterebbe pure su Gianluca Forcolin, di Portogruaro, nello scorso mandato vice di Zaia. Negli ultimi giorni sono spuntate le candidature rosa dell' ex presidente leghista del consiglio provinciale Luisa Serato e l' ex senatrice del Pd Rosanna Filippin. --S. B.

S. B.