AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
03/03/2021 - GAZZETTA DI MANTOVA
Tamponi rapidi ora anche in 21 farmacie del Mantovano

MANTOVA Sono partiti i tamponi rapidi in farmacia anche in alcuni paesi del Mantovano. Ora sarà possibile recarsi nelle farmacie che hanno aderito alla convenzione con la Regione per effettuare questo screening, sia privatamente, ovvero a pagamento, sia in convenzione con il sistema sanitario. Questa possibilità è stata garantita grazie allo schema di accordo approvato tra Regione Lombardia, Federfarma, Assofarm/Confservizi e la Federazione regionale degli ordini dei farmacisti per l' esecuzione dei tamponi antigenici rapidi nelle farmacie aperte al pubblico. Questo accordo, che durerà fino alla fine di quest' anno, consente alle farmacie di effettuare i tamponi rapidi antigenici sia a carico del sistema sanitario regionale, sia in regime privato, in quest' ultimo caso i costi verranno sostenuti dal cittadino. Mentre nel primo caso i tamponi saranno a carico della Regione che comunicherà le categorie di pazienti che potranno effettuare il tampone rapido gratuitamente. Per queste categorie sarà il sistema sanitario regionale a rimborsare i costi dello screening. Una possibilità che già da mesi era attiva, ad esempio, in Emilia Romagna. All' interno dell' accordo sono state definiti anche i protocolli di sicurezza da adottare per l' esecuzione dei tamponi.In Lombardia sono 580 le farmacie che hanno aderito, nel Mantovano, al momento, 21. I primi tamponi rapidi sono già stati eseguiti in diversi centri, dalla farmacia di Bondanello, una di quelle in cui è possibile eseguire questo controllo, sono già segnalati numeri buoni. --G. P.