AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
06/05/2021 - IL SOLE 24 ORE
Sì di Fi e Pd al piano anti-dissesto per i Comuni

L' iniziativa di di maio
Prende corpo il piano per evitare i dissesti nei Comuni proposto dal ministro pentastellato degli Esteri Luigi Di Maio (si veda il Sole 24 Ore del 3 maggio). L' ex capo politico del M5s sabato scorso si è appellato a tutti i partiti presenti in Parlamento per lavorare «a un provvedimento ad hoc sul enti locali per dotare subito i Comuni italiani di aiuti economici per fare investimenti e portare avanti nuovi progetti». La preoccupazione di Di Maio, che è pure quella di molti sindaci, è rivolta alle conseguenze sui bilanci comunali della recente sentenza della Consulta che stabilisce che per una certa tipologia di debito non si può fare il ripiano trentennale (tra le grandi città è Torino ad essere particolarmente colpita). L' iniziativa di Di Maio è stata subito capitalizzata dalla viceministra all' Economia Laura Castelli, anche lei del M5s, che ha deciso di aprire un tavolo con i responsabili degli enti locali di tutte le forze politiche per scrivere insieme una sorta di "patto" tra istituzioni. L' urgenza è stata condivisa anche al presidente democratico dell' Anci Antonio Decaro, sindaco di Bari: «È indispensabile trovare il più rapidamente possibile una soluzione - è scritto nella lettera inviata al ministro dell' Economia Daniele Franco e firmata anche dal presidente dell' Upi Michele de Pascale - dopo l' abrogazione da parte della Corte costituzionale degli articoli di legge che ponevano al riparo i Comuni dal rischio dissesto». Nel governo anche la ministra per gli Affari regionali Maria Stella Gelmini, di Forza Italia, ha raccolto l' appello. E anche il Pd, con l' ex ministro Francesco Boccia, risponde presente: «Va trovato subito in Parlamento il necessario punto di sintesi». © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Em. Pa.