AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
06/05/2021 - IL RESTO DEL CARLINO (ED. REGGIO EMILIA)
Iren, i consiglieri comunali del M5s dicono basta «C' è la pandemia, congelate gli aumenti ai manager»

CORREGGIO Alla vigilia dell' assemblea degli azionisti di Iren, il gruppo consiliare del M5S di Correggio, con i consiglieri Giancarlo Setti e Mauro Pernarella, ha portato all' attenzione del consiglio comunale il tema delle politiche retributive del consiglio di amministrazione della società. La richiesta è quella di un «congelamento di qualsiasi richiesta di aumento delle retribuzioni del cda nella parte fissa e in quella variabile a causa della situazione emergenziale pandemica che ha investito il Paese, ma anche come segnale di sobrietà e per il fatto che buona parte dei risultati ottenuti sono stati realizzati attraverso l' importante sostegno nel 2020 dei contributi pubblici che hanno sicuramente contenuto il livello di insolvenza delle famiglie più povere». «Inoltre - proseguono Setti e Pernarella - occorre che la necessaria attenzione per l' ambiente si traduca in un maggiore peso degli obbiettivi di performance ambientale al 30% ed in pesanti disincentivi nella parte variabile delle retribuzioni qualora la società facesse scelte di investimento strategico e tecnologico nella costruzione di impianti che non adottino la massima riduzione dell' impatto ambientale negativo sulla qualità dell' aria e dell' acqua. Richieste che abbiamo formalizzato come mozione, ma senza trovare il voto favorevole del gruppo di maggioranza».