AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
22/09/2021 - CORRIERE DI ROMAGNA (ED. RAVENNA-IMOLA)
Il report annuale di Hera conferma la bontà dell' acqua di rubinetto

Risultato delle 2.700 analisi giornaliere effettuate dall' azienda e da Romagna Acque
RAVENNA Fresche e dolci, certo, ma soprattutto chiare. Sull' acqua che arriva nelle case dei cittadini non si scherza e il Gruppo Hera rilancia anche sul fronte della trasparenza. Nel territorio servito dalla multiutility, infatti, l' acqua del rubinetto è controllata da circa 2.700 analisi al giorno, effettuate da Hera ma anche da Romagna Acque e ASL, che dicono tutte la stessa cosa: l' acqua è non soltanto buona - con valori di calcio, magnesio e potassio in linea con quelli delle acque minerali in bottiglia in commercio, ma è anche sicura - con valori di cloruro, nitrato e nitrito inferiori di oltre l' 85% ai limiti di legge. Senza contare che, oltre a costare enormemente di meno di quella in bottiglia, l' acqua del rubinetto è persino più comoda. Il 51% dei clienti che scelgono di berla, del resto, fanno bene anche all' ambiente, evitando il consumo di 284 milioni di bottiglie di plastica. A dirlo è "In buone acque", report tematico di sostenibilità dedicato alla qualità dell' acqua. La nuova edizione è appena andata online e sarà presto disponibile anche agli sportelli clienti del gruppo, Al report si aggiunge il dettaglio fornito dall' etichetta dell' acqua allegata alla bolletta, con cui Hera comunica i risultati delle analisi per ogni singolo comune servito, aggiornando ogni 6 mesi i dati di 19 parametri. Senza dimenticare la app gratuita Acquologo, che oltre a fornire ulteriori informazioni sulla qualità dell' acqua potabile, ad esempio, consente ai titolari di un contratto acqua stipulato con Hera di fare l' autolettura e ricevere avvisi sulle interruzioni programmate del servizio. L' operazione trasparenza è completata da un' area web dedicata (www.gruppohera.it/acqua), dove si possono trovare consigli utili al risparmio idrico ma anche risposte alle domande più ricorrenti che possono sorgere in ciascuno di noi pensando a un bene così prezioso e irrinunciabile.