AREA COMUNICAZIONE

Rassegna stampa

in collaborazione con P. Review

Consulta la rassegna
13/01/2021 - CORRIERE DEL VENETO (ED. VERONA)
Amia, il Comune fissa un incontro I sindacati sospendono lo sciopero

VERONA (l.a.) Il sindaco s' impegna ad un incontro entro 10 giorni, e i sindacati sospendono le tre giornate di sciopero programmate per i lavoratori dell' Amia.La vicenda è legata alla nascita della nuova Multiutility Agsm-Aim, che da gennaio comprende al suo interno anche l' Azienda che gestisce i rifiuti dei veronesi. I sindacati avevano a più riprese chiesto rassicurazioni sul futuro dei 900 dipendenti: erano state fissate tre giornate di sciopero e ieri mattina le parti (Agsm Amia, sindaco e assessore agli Enti) erano state convocate in Prefettura per tentare una mediazione. Che pare essere riuscita. Durante la riunione, Agsm ha spiegato che si sta per proporre ai soci vicentini la creazione di una nuova società che verrebbe creata per gestire il settore dei rifiuti veronesi affidandolo «in house providing» proprio ad Amia, che ha da tempo presentato uno studio dettagliato in materia. Il sindaco, Federico Sboarina, e l' assessore Stefano Bianchini si sono impegnati ad incontrare i sindacati entro 10 giorni per sottoscrivere un documento che integri il protocollo d' intesa del febbraio 2020 sulla tutela dei lavoratori di Amia e di Serit. In un secondo incontro, entro un mese, lo stesso sindaco illustrerà poi in dettaglio il percorso societario futuro per Amia. In attesa di questi due incontri, Cgil, Cisl, Uil e Fiadel hanno «momentaneamente solo sospeso» gli scioperi già programmati per il 16, 23 e 25 gennaio.